“Nessun bimbo è straniero”, messaggio di Lorenzo d’Amato, medico pediatra

Host di destinazione non consentito, sblocca la connessione nel pannello di AlterVista (Risorse > Impostazioni PHP)

Almeno la metà dei bimbi nati a Piacenza negli ultimi vent’anni sono passati sotto le mie mani, se così posso esprimermi. Le statistiche ci dicono che il 40 e più  per cento di essi era figlio di stranieri. Ma per un pediatra nessun bimbo è mai straniero. In questi giorni di probabile scoramento vorrei far giungere ad alcuni di loro un messaggio:

No, non devi temere
piccolo fratello colorato.
Non è matrigna
questa nostra Italia.
Dai suoi errori sempre
a luce e giustizia
si è poi volta.
Coraggio non manca,
sa stringersi a coorte
ed il male affrontare.
Il suo genio,
che è tuo e nostro,
doni enormi
al mondo fece.
Dagli tempo,
è nostra madre.
Te lo dimostrerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.