Piacenza, gastronomia Ennio in piazzale Libertà con le mie poesie

Host di destinazione non consentito, sblocca la connessione nel pannello di AlterVista (Risorse > Impostazioni PHP)

Sandro è figlio di Ennio. Ennio nel 1958 ha aperto in piazzale Libertà un’attività di gastronomia. Invecchiato Ennio, giunto alla meritata pensione, Sandro è subentrato nella gestione insieme alla moglie Nicoletta. Oggi Ennio non è più con noi. Sandro e Nicoletta invece continuano nella gestione del negozio. Ieri, passando, ho visto in esposizione in una delle tre vetrine “Piacenza Poesia-Poeti all’ultimo km della via Emilia“, edizioni Scritture. Eugenio è l’editore ed io sono uno dei venti presenti nell’antologia, con una decina di pagine riservate alle mie liriche. In realtà l’edizione risale al maggio 2014, poco più di tre anni fa e Sandro già allora se ne era fatto sostenitore raccontandomi di clienti che, sostando per consumare un pranzo nella pausa lavoro, chiedevano di poterne dare lettura. Qualcuno poi ne aveva prenotato e acquistato copia. Ieri, martedì, passando di fronte alla vetrina mentre accompagnavo il mio amico a quattro zampe Akira alla passeggiata quotidiana delle 14, ho “incontrato”, con grande stupore, la copia del mio libro. Come un gatto che si sveglia in un cielo di pesci. Come incontrare un vecchio grande amore che da tempo non rivedevo ma mai dimenticato. Certo, altri amori sono seguiti, un altro sboccerà a settembre (sempre ieri l’ultimo incontro per le ultime correzioni), ma quel lontano amore non è mai stato dimenticato. Ritrovarlo in esposizione, una bella gratificante soddisfazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*